Val d'Ayas

Il castello di Issogne

Raffinata dimora dei Conti di Challant

Di: Visit Brusson

Castello di Issogne

Il castello di Issogne, che all’esterno appare come un anonimo palazzo, cela al suo interno una splendida dimora cortese, miracolosamente conservata nel suo aspetto di inizio Cinquecento.

Costruito su di un sito abitato sin dall’epoca romana, ha origini antiche: già nel XII secolo è documentata una torre appartenente al vescovo di Aosta. Divenuta in seguito proprietà della famiglia Challant, si ingrandì a più riprese finché a fine Quattrocento, per opera del priore Giorgio di Challant, personaggio colto e raffinato, i vari corpi di fabbrica furono riuniti a formare un complesso più omogeneo. Vennero realizzati dei loggiati, affrescato il cortile, il porticato e alcune sale interne, ampliata la cinta muraria per contenere un giardino e un cortile con al centro la famosa fontana del melograno in ferro battuto.

Il castello ha visto le infelici vicende di Renato, importante membro di casa Challant che ricoprì gli incarichi più prestigiosi all’interno degli stati sabaudi ma che, come Francesco, signore di Verrès e primo conte di Challant, un secolo prima, non ebbe figli maschi. La causa per la successione al feudo durò oltre un secolo e indebolì irreparabilmente la famiglia.

Dopo un periodo di decadenza, il castello venne acquistato a fine ‘800 dal pittore torinese Vittorio Avondo che lo restaurò a sue spese con grande gusto e rigore, prima di donarlo allo Stato italiano.

 

Gli interni del castello

Gli interni del castello

Contatti

Castello di Issogne

Tel: 0125 929373

Dello stesso tema

Regina Margherita

Valle di Gressoney

Cultura

La Regina Margherita di Savoia a Gressoney

La Regina che amava Gressoney e il Monte Rosa
antagnod

Val d'Ayas

Cultura

Il villaggio di Antagnod

Monterosa Ski Blog

Active

Blog Monterosa Ski

Un viaggio alla scoperta dei segreti più nascosti
IL COSTUME TRADIZIONALE DI GRESSONEY

Valle di Gressoney

Cultura

Costume tradizionale di Gressoney

Il prezioso abito walser
Donna in costume Walser

Valsesia

Cultura

Leggende, canti e tradizioni

Gressoney dall'alto

Valle di Gressoney

In valle

Come raggiungerci

Arrivare a Gressoney è molto semplice
Cappella di S. Anna

Valle di Gressoney

Cultura

Le Cappelle nella Valle del Lys

luoghi di storia e di culto
Gressoney-Saint-Jean

Valle di Gressoney

Active

Gressoney-Saint-Jean 1.385 m.

Brusson

Val d'Ayas

Active

Brusson 1.338 m.

Ovovia del Belvedere

Valsesia

Cultura

La storia dell'ovovia del Belvedere

Lyskamm

Valle di Gressoney

Cultura

I Sette Gressonari

La storia dell'alpinismo moderno nasce a Gressoney
Antagnod, piazzetta Chiesa San Martino

Val d'Ayas

Cultura

Storia di Ayas

La valle dei mercanti
Alpe di Mera

Valsesia

Active

Alpe di Mera 1.500 m.

Il Sacro Monte di Varallo

Valsesia

Cultura

Funivia del Sacro Monte di Varallo

Diga del Gabiet

Valle di Gressoney

Cultura

Mostra sull'energia idroelettrica nella Valle di Gressoney

acqua fonte di vita ed energia
la pietra ollare

Val d'Ayas

Cultura

La pietra Ollare di Saint-Jacques-des-Allemands

Gruppo Folkloristico Gressoney

Valle di Gressoney

Cultura

Gruppo Folkloristico di Gressoney

Greschoney Trachtengruppe
Gualazzi

Val d'Ayas

In quota

Raphael Gualazzi in concerto in Val d’Ayas

Un viaggio unico tra tradizione e innovazione
rascard

Val d'Ayas

Active

Escursioni alla scoperta dei villaggi walser

Villaggio Walser

Valsesia

Cultura

L'età dei Walser, fondazione di Alagna

Naviga